Esigenze di Sicurezza Pubblica [IT]

L’ Art.75 comma 1 del decreto-legge 17 marzo 2020 n. 18, convertito con modificazioni dalla Legge 24 aprile 2020 n. 27, prevede che

In tema di “Acquisti per lo sviluppo di sistemi informativi per la diffusione del lavoro agile e di servizi in rete per l’accesso di cittadini e imprese” …. “le amministrazioni aggiudicatrici … sono autorizzate, sino al 31 dicembre 2020, ad acquistare beni  e  servizi informatici, preferibilmente basati sul modello cloud SaaS (software as a service) e, soltanto laddove ricorrono esigenze di sicurezza pubblica ai sensi dell’articolo 4, paragrafo 1, del regolamento  (UE) 2018/1807 del Parlamento europeo e del  Consiglio, del 14 novembre 2018, con sistemi di conservazione, processamento e gestione dei dati necessariamente localizzati sul territorio nazionale”.

Il decreto “Mille proroghe” (Art. 1, co. 11, D.L. 31 dicembre 2020, n. 183) ha posticipato la scadenza dell’autorizzazione all’acquisto di beni e servizi informatici al 31 dicembre 2021.
Al momento, SecFull Meeting risulta essere l’unico prodotto in configurazione SaaS che soddisfi il requisito posto dalla Legge nel conservare, processare e gestire in dati in Italia. Tale requisito, grazie alla collaborazione con AWS, può essere rispettato in qualunque altro Stato dove è presente un suo data center.